English (UK)

Una delle novità introdotte con Windows 95 è stato il vecchio caro Registro di configurazione, che forniva un database centralizzato per la memorizzazione di configurazioni sia di sistema che delle applicazioni in una forma gerarchica. Una delle ragioni della sua introduzione era cercare di arginare la proliferazione di file .ini di configurazione sparsi un po’ ovunque sull'hard disk. Inoltre centralizzare le informazioni avrebbe permesso di poter fornire supporto per la configurazione di sistema sia in modalità locale che remota.

Dopo una decina di anni di utilizzo è lecito domandarsi - come fa Jeff Atwood nel suo articolo "Was The Windows Registry a Good Idea?" - se l'introduzione di questo elemento sia stata effettivamente una buona idea.

Atwood, alquanto frustrato per la sorte toccata al Registry, arriva a definirlo un mucchio di rifiuti per ogni sorta di configurazione per le più varie applicazioni, e si è domandato se non fosse stato meglio rimanere con i classici .ini, file di configurazione per le applicazioni. L’autore sostiene che il Registry ha complicato la vita dell'utente, perché ad esempio se si reinstalla il sistema operativo sulla partizione deputata al solo sistema, le applicazioni ed i giochi che sono sulla partizione dati, smetteranno di funzionare in quanto privi dei settaggi presenti nel Registry sovrascritto.

Secondo Atwood il Registry non è stata un’idea brillante perché:

  • esso è un punto critico di destabilizzazione del sistema operativo, tanto che tutte le guide al Registry abbondano di avvertimenti e incitamenti al backup. Questo problema è stato parzialmente risolto con le copie di backup e il ripristino di sistema;
  • il Registry è opaco e binario, mentre ad esempio i file XML sono umanamente leggibili e si possono introdurre commenti. A ciò si può obiettare che l'opacità del file di registro e la sua natura binaria dipendono dal fatto che molti settaggi dovevano essere di sistema e orientati a buone prestazioni;
  • il Registry deve essere sincronizzato con il file system: se si cancella un'applicazione senza disinstallarla o la procedura di disinstallazione non è fatta bene, il file di registro rimane sporco, e aggiungerei che lo sporco cresce. Questo è sempre stato il punto dolente della soluzione: sia in Windows 95 che nel 98 questo problema ha portato alla prassi della formattazione periodica; ogni tanto era necessario ripartire da un sistema pulito per ovviare al rallentamento crescente. 
  • Il Registry è monolitico e cercare di trovare informazioni al suo interno è un'impresa. Questo può essere risolto splittando — in parte è già stato fatto — il file di registro in vari file, ognuno con la sua funzione, ma mantenendo la centralizzazione.

Continuano sempre di più a diffondersi sistemi operativi web based, cioè fruibili via web attraverso il proprio browser. Anche Google si butta nella mischia e questo è il nuovo prodotto che si può trovare in rete:

http://www.ajaxwindows.com/apps/windows/content/index.html

AjaxWindows, nuovo Sistema Operativo Ajax Based è stato rilasciato ufficialmente. Partorito dalla geniale mente di Michael Robertson, AjaxWindows comprende la già nota suite di applicativi web based tra cui spiccano ajaxWrite (Word Replacement), ajaxPresents, ajaxSketch, ajaxXLS e ajaxTunes.

ajaxWindows risiede in una finestra del browser, assomiglia a Windows ed è composto come ogni sistema operativo da una task bar (barra delle applicazioni), menu start, le icone posizionate sul desktop e gli immancabili applicativi. AjaxWindows è frutto anche di una partnership con Google, troveremo quindi al suo interno i links a Google Docs & SpreadSheets e ai restanti servizi offerti dal “gigante di Mountainville”.

AjaxWindows differisce dai “soliti sistemi operativi web based”, i files vengono “archiviati” in una maniera singolare sfruttando Gmail, per abilitare tale opzione basta inserire il proprio username e password. E’ questa la maniera attraverso cui Google rilascia Gdrive ? E’ possibile altresi’ sincronizzare i documenti con cui si vuole lavorare online tramite l’utility di AjaxWindows chiamata Synchronizer, è cosi’ user friendly che anche le persone a corto di Informatica non faranno fatica ad usarla.

Se il numero di programmi abilitati di default dovesse scontentarci, esiste anche un pannello di controllo tramite cui installeremo nuovi applicativi sul nostro desktop virtuale, la somiglianza con il Pannello di Controllo di Windows in questo caso è alta, non vi è dubbio che tale scelta sia per attirare anche il pubblico “meno Informatico”.

Sebbene il lancio ufficiale di AjaxWindows sia avvenuto questa notte, il servizio è stato diverse volte offline poichè il numero di utilizzatori si è rivelato di gran lunga superiore alle attese.

A volte nasce l'esigenza di poter avere a portata di mano il proprio computer anche quando si è fuori casa e magari non si vuole portare con sé un notebook. Oppure si vorrebbe provare un nuovo software senza doversi preoccupare che vada a modificare configurazioni o programmi del proprio pc che poi richiederebbero tempo per essere sistemati. A volte si vorrebbe poter avere Windows e Linux sullo stesso pc senza dover fare complicate installazioni dual boot...

Risorse Linux
Linux alternative
Linux from scratch
Pluto
Tux Journal

Risorse per programmatori Java

Java Staff
Java2s
Mokabyte
Sun Microsystems

Risorse per programmatori DotNET

Book Visual Basic.NET
CodePlex
ComponentSource
Deploying VB .NET Applications
DotNet2theMax
DotNet4All
dotNetHell
Guida Visual Studio 2008
MSDN Code Gallery
Pllanet source code
The .NET Collective
User Group Italiano Sql Server
VBnet™ Visual Basic Developers Resource Centre
Visual Studio Magazine

Risorse Informatica

Altervista
Bitlet Torrent
Contatore free
Cool Stream
Developer.com
Drive Hq
Free fax
Free Hyper space
Free logs
Game Prog
InstallationWiki
Intel net velocity
Ivynet
My Tech Library - Free Technical Resources
Programmare.it
Programmazione.it
Punto informatico
Rhinoceros 3D
Speed Test - dslreports.com
Temporary inbox
Torrent Portal
Torrent Valley
You OS

Risorse Microsoft

E-learning
Eventi
Exchange Server
Gli eroi sono qui Prodotti Visual Studio 2008
Microsoft Italia
MSDN
MSDN .NET Framework
MSDN SQL Server
MSDN Windows Mobile
MSDN Windows Vista
Office
Run IT on a Virtual Hard Disk
TecNET
Windows
ZenIT Blog

NewsGroup Microsoft

crm
data.ado
data.odbc
data.oledb
dotnet.distributed_apps
dotnet.framework.interop
dotnet.general
dotnet.languages.vb
dotnet.xml
excel.programming
office.developer.automation
office.developer.vba
sqlserver.clients
sqlserver.programming
sqlserver.server
vb.database
vb.deployment
vb.directx
vsnet.general

Chiesa cattolica e religione

LaChiesa.it
Parrocchia Mussolente
Preti online
Qumran
Santa Maria di Romano
Santi e Beati

Formazione/informazione cultura generale

Babelfish traduttore
British Museum - Galleries
Il portale dei bambini
Manuali
Ricette
Ulisse
Wikipedia

Tempo Libero

35mm
Aperto domenica
Cover Island
Easter Egg
Kite plans
Le Radio
Movie Database
Oggi in tv
Robot
Robot Builder
Robot Italy

Mappe online

Google Maps
Trenitalia
ViaMichelin

Meteo

ARPAV
Diretta meteo
Eumetsat
On line tv
Weather
Webcam Meteo

Leggi e normative

ACI
Altroconsumo
Contribuenti
Governo
Il Ricorso
Moduli.it
Sicurauto

Pagina 7 di 7


© 2017 Bruno Tessaro. My life in the web. All right reserved.