English (UK)

Aprire un proprio sito web

Per aprire un sito web non necessariamente bisogna spendere. I fattori da considerare sono tre: il nome, lo spazio e le funzionalità a disposizione.

Per quanto riguarda il nome ci sono due scelte possibili Un dominio di primo livello (www.mionome.it) deve essere registrato all’autorità di competenza e quindi ha un costo annuo. Generalmente i provider a cui si chiede il servizio (www.aruba.it, www.register.it) si occupano di tutto e chiedono solo il pagamento annuale per il mantenimento. Un dominio di secondo livello (es. www.mionome.altervista.org) generalmente è gratuito.

Relativamente allo spazio e alle funzionalità, il mercato propone una varietà di soluzioni non da poco. Per lo spazio, si va da 10Mb a 20Gb e più gratuiti; si possono ottenere anche host senza limiti di spazio per soluzioni a pagamento. Per quanto riguarda le funzionalità si possono cercare spazi statici che possono contenere solo pagine HTML o spazi per siti dinamici in PHP o ASP. Molti inoltre, offrono anche il supporto ai database mediante MySQL e altre funzionalità quali host FTP, web mail ecc…

Un buon motore di ricerca per spazi gratuiti con dominio di secondo livello si trova al sito http://www.free-webhosts.com/ Il fatto che chi li ha provati, li commenti spassionatamente e un’accurata scheda tecnica del servizio da la possibilità di scegliere con cura la propria soluzione ottimale.


© 2017 Bruno Tessaro. My life in the web. All right reserved.