Italian (IT)

GoogleTalk, Instant Messaging e software stand alone

Siamo nell'era della connettività ad ogni costo. Dobbiamo essere sempre on-line con tutti quanti conosciamo. Purtroppo (o per fortuna?) per noi non esiste un solo fornitore di ognuno dei servizi di cui abbiamo bisogno. Tipico è il caso degli instant messenger, quei programmi che ci consentono di usufruire di un servizio simile a quello degli mms dei cellulari dalla postazione del nostro computer verso tutti coloro che conosciamo sparsi nel mondo.

Ci sono conoscenti che adottano la rete Microsoft di MSN, altri GoogleTalk di Google, e così via per una miriade di operatori. Per rimanere collegati con tutti abbiamo due scelte: o installiamo decine di client per ognuno degli account su citati intasando il computer su cui ci troviamo o adottiamo un client che supporti più protocolli contemporaneamente.

In ambiente linux possono essere Pidgin (exGaim) o Kopete. Configurarli è abbastanza semplice seguendo il wizard incorporato, ma il più delle volte se vogliamo configurare un account GoogleTalk l'interfaccia ci lascia sconcertati: non troviamo un wizard per GoogleTalk.

Come fare allora? Ancora una volta Big G ci viene in aiuto: Google non ha inventato nulla di nuovo, ma usa un protocollo già esistente, Jabber. Ecco quindi i parametri corretti per configurare il vostro client IM che supporta il protocollo Jabber con un account GoogleTalk

ID Jabber: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Password: lapassworddigmail
Server: talk.google.com
Porta: 5223

Fatto questo salvate tutto e provate a fare il login dell'account. Vedrete che funzionerà a meraviglia!


© 2017 Bruno Tessaro. My life in the web. All right reserved.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.