Italian (IT)

CyberX3D: esportare scene Java3D PART 1

Tratto da programmazione.it scritto da Dario Guadagno

In questo articolo, vedremo come esportare il lavoro fatto con Java3D in formati standard e quindi particolarmente portabili, come VRML e la sua evoluzione X3D. Il package CyberX3D è un sottoinsieme della libreria CyberGarage, realizzata dal programmatore giapponese Satoshi Konno, contenente un insieme di classi e metodi orientati alla realtà virtuale ed alla programmazione in grafica 3D.

Satoshi Konno, nato nel 1972 a Tokyo, lavora da anni nell’ambito della programmazione di sistemi in realtà virtuale, e dal 1996 ha iniziato a lavorare al CyberGarage, un insieme di prodotti ideati per semplificare o ottimizzare la programmazione di ambienti tridimensionali. La libreria CyberGarage, oltre a CyberX3D (scritto sia per programmatori Java che C++), contiene anche altri package interessanti, alcuni dei quali persino premiati da diversi riconoscimenti attestanti l’eccellente qualità.

Rilasciato nel 2003, CyberX3D è un package per programmatori Java che intendono interoperare con file e ambienti VRML o X3D. Utilizzando CyberX3D è possibile creare o utilizzare, in maniera piuttosto semplificata, classi e metodi per leggere/scrivere file VRML o X3D, reperire o modificare informazioni relative allo scene graph di un ambiente 3D, disegnare scene tridimensionali da esportare in uno dei suddetti formati.

L’utilizzo del package è subordinato alla presenza nel proprio sistema della piattaforma Java 2 Standard Edition e delle API Java3D. L’installazione di CyberX3D avviene, facilmente, copiando il package nella directory del Run Time Environment della JVM.


© 2017 Bruno Tessaro. My life in the web. All right reserved.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.