Italian (IT)

Creare macro in OpenOffice con Java e NetBeans

Continua la serie sulle possibilità offerte dagli ambienti di sviluppo per estendere le proprie funzionalità, con una piccola parentesi non totalmente in tema, ma decisamente interessante per completare quanto detto nel precedente articolo riguardo la stesura di moduli per NetBeans grazie alle sue feature.

Chi di voi non ha pasticciato almeno una volta con le macro di Microsoft Office alzi la mano e faccia un esame di coscienza; tutti gli altri ricorderanno benissimo come da molti anni, grazie alle API della suddetta suite, sia possibile con poche righe di Visual Basic scrivere delle utilissime funzioni per i vari programmi di Office con tanto di editor di GUI e di sorgente — come in una versione Express del Visual Studio — nell'amabile logica di programmazione orientata agli eventi.

Finalmente anche OpenOffice.org dalla versione 2.0.4 e StarOffice — versione estesa e commerciale di OpenOffice.org — come avviene per le varie distribuzioni di editor basate su Eclipse, dalla 8 update 4, ha deciso di offrire le stesse possibilità; chiaramente con il linguaggio di programmazione Java, alla base di OpenOffice.org, ed un interessante modulo per NetBeans: OpenOffice.org API plugin. Pare infatti che questo plug-in permetta, grazie al riconoscimento e all'utilizzo delle API di OpenOffice.org, di ottimizzare la produttività per lo sviluppo delle nuove estensioni (file .oxt) per la suite di office automation.

Sul blog ufficiale di Sun Microsystems troviamo infatti l'interessante tutorial “Developing OpenOffice extensions using Java and NetBeans”, che illustra le operazioni fondamentali per giungere al nostro scopo utilizzando NetBeans 6, il JDK 6, OpenOffice.org 2.0.4 e l'OpenOffice.org SDK. Il tutorial si conclude con un paio di brevi video dimostrativi.

Come segnalato anche nel citato documento, è possibile vedere la presentazione della nuova infrastruttura ad estensioni di OpenOffice.org presentata all'OpenOffice.org Conference o, meglio ancora, leggere sul wiki di OpenOffice.org come sia possibile integrare l'IDE e la suite di office automation prodotti da Sun. Dopo questa parentesi, nel prossimo articolo concluderemo la serie in corso, osservando come sia possibile estendere le funzionalità di un ulteriore ambiente di sviluppo Java-based.

Tratto da programmare.it di Pierpaolo Cira


© 2017 Bruno Tessaro. My life in the web. All right reserved.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.